Demo e Screeshot

In questa pagina troverete informazioni su come compilare le fatture e…

scaricare la demo di Fatturel

  1. Installazione
  2. Settaggio iniziale
  3. Settaggio PEC
  4. Utilizzo di Fatturel

 

Installazione

Per prima cosa scaricare il programma cliccando sotto l’immagine sulla destra “SCARICA LA DEMO”.

Fare doppio click sul file scaricato e installate il programma se avete Windows 7 c’è la possibilità che venga questa schermata, cliccare su “Si”

mentre se avete Windows 10 c’è la possibilità che vi esca quest’altra:
 
Clicchiamo su Ulteriori informazioni e si aprirà questo:

clicchiamo su “Esegui comunque” e finiamo il Setup.

Appena installato il programma, vorrete sicuramente provarlo subito. Occorre prestare attenzione a delle piccole configurazioni da fare per utilizzare da subito al meglio la procedura.

 

 

Settaggio iniziale

PRIME OPERAZIONI

  1. avvio del programma
  2. apertura tabella cedenti
  3. cliccare sul tasto “Ottieni licenza”

1 – avvio del programma

Per avviare il programma basta fare doppio click sull’icona

che troverete sul desktop. Una volta avviato,
Fatturel vi comparirà un form dove ci saranno dei dati, nome utente, password ecc, cliccare su OK.

2 – Aperto il programma andare su “Tabelle” e poi su “Tabella Cedenti”,
3 – Cliccate su “Ottieni Licenza” e poi su “Uscita”.

 

 

Settaggio PEC

Sotto i parametri da inserire su “Utilità – Impostazioni parametri”.
L’esempio sotto è per una PEC su dominio ARUBA

Register:

Legalmail:
Server posta in arrivo (IMAP): mbox.cert.legalmail.it
Server posta in uscita (SMTP): sendm.cert.legalmail.it
Le porte da utilizzare sono, rispettivamente:
Server posta in arrivo (IMAP): 993
Server posta in uscita (SMTP): 465

Poste:
Server posta in arrivo (IMAP): mail.postecert.it
Server posta in uscita (SMTP): mail.postecert.it
Le porte da utilizzare sono, rispettivamente:
Server posta in arrivo (IMAP): 993
Server posta in uscita (SMTP): 465

 

 

Utilizzo di Fatturel

Adesso andiamo nel cuore del programma, cioè dove possiamo fare, modificare, leggere le fatture elettroniche:
“Esercizio”

Qui vediamo le quattro sezioni:

  1. Inserimento fatture di vendita
  2. Variazione fatture di vendita
  3. Visualizzazioni fatture di acquisto e vendita
  4. Consultazione casella PEC

Cominciamo con la prima “Inserimento fatture di vendita”
questa è la schermata che uscirà:

Per compilare la fattura dobbiamo per prima cosa inserire il nostro cliente, se già lo abbiamo in archivio basterà inserire le iniziali nel campo “Denominazione” e premere invio, i campi si riempiranno automaticamente, se non abbiamo il cliente in archivio abbiamo due possibilità o inserire la Partita IVA nel campo “ID Codice” e vedere se è censito sui server V.I.E.S., oppure inserire il “Codice Destinatario” in questo caso se il cliente si è appoggiato ad un intermediario bisogna comunque mettere tutti i dati a mano in “Tabella Clienti” cliccando su “Inseriemento”.
Facciamo una prova con 06624801004, Partita IVA della Stephensoftware”, quindi mettiamo le descrizioni, la quantità ed il prezzo per gli articoli che dobbiamo fatturare e poi scorriamo, con la barra laterale, in basso per controllare i dati e mettere i dati di pagamento.

Alcuni di questi parametri si possono memorizzare sul menù Utilità – Impostazioni parametri per poi trovarli direttamente nella fattura.

Una volta finito di compilare la fattura cliccare su “Salva”, il programma ci chiederà se inserire un’altra fattura oppure rimanere su quella corrente per generare il file XML

La procedura per creare il file .XML da inviare al SDI (Sistema Di Interscambio) è questa:

Mettere lo spunto “Documento completo…” e cliccare su “Genera XML”

Un file verrà salvato sul Desktop ma comunque lo possiamo sempre trovare sotto al menù Esercizio, Variazione o Visualizzazione fatture.

A questo punto avremo due possibilità:

  • la prima è quella di visualizzare la fattura creata andando a cliccare su “Esercizio” poi “Visualizzazione fatture”, qui si può vedere il documento in più stili selezionando il “foglio di stile desiderato” ed è possibile anche stampare la fattura. (tenendo presente che non è ancora la fattura definitiva),
  • la seconda opzione è quella di generare la fattura definitiva mettendo lo spunto su “Generazione definitiva….” solo ora si può inviare la fattura con l’apposito tasto.

per poter inviare le fatture bisogna prima andare su “Utilità”, “Impostazione parametri” e riempire tutti i campi sulla destra.

Pagina in continua evoluzione.

Mettetevi in ​​contatto con noi

Per qualsiasi domanda/dubbio scrivici, ti risponderemo il prima possibile

7 + 14 =